Davide Castiglione pioniere di “La nostra isola”

comeicinesi
Informazione
del 19/09/2010 232 visite 2 voti

C O N T A T T A C I [email protected]

DAVIDE CASTIGLIONE
Pioniere del progetto culturale “La nostra isola” ideato da
Bruno Mancini
Presentazione del libro di poesie “Per ogni frazione” Ti ha invitato Davide Castiglione Ora sabato 25 settembre · 15.00 – 16.00 Luogo Castello di Belgioioso. Via Garibaldi 1 Belgioioso, Italy Creato da Davide Castiglione Maggiori informazioni Presentazione al primo piano, area 2, del castello, nell’ambito di “Parole nel tempo”: editori in mostra al Castello di Belgioioso (25-26 settembre).

A tu per lei con l’oltre 30 dicembre 2009 Il ragazzo dialoga con l’oltre
e se ne esce con: «a dire il vero mi aspettavo
che fossi più concavo» e indica
un mestolo appeso in cucina
quale esempio.

«Certo che no» imbarazzato oltremodo
ribatte: «sa, io non contengo,
io… io indietreggio all’infinito»
(si dà del contegno).

«Ma allora sei come… (s’aggira
in bagno in camera in salotto
esce poi torna e torna con sconforto)
come un colino o un rewind
con “∞” vicino? (traduce con “otto assopito”).
Non ho trovato niente io,
niente da ospitare o esserne ospitato…»

«ecco, bene, mi ha
capito».
Contenersi, setacciare

30 dicembre 2009 Cerco di non scrivere più del dovuto. Qual è il dovuto? Quello che si ritiene necessario, nel senso di non ripetersi, non ritornare su di sé o su certi avvenimenti/persone se non sotto prospettive nuove. Questo vale anche sul versante formale, dove cerco di non ripetere formule magari già fortunate una volta, per non logorarle: per me è sempre un gioco delicatissimo di contrappesi, che varia le sue regole di poesia in poesia.C’è quindi una selezione, non di tipo gerarchico (al limite non prevenuta e non avvelenata da preconcetti) ma funzionale: chi scrive deve individuare il materiale emotivo e narrativo (perché la poesia può anche raccontare, tendiamo spesso a dimenticarlo, abbagliati da un’idea falsamente romantica di emozione assoluta) e le tecniche più aderenti al suo sentire, e ciò che gli provoca lo stimolo alla scrittura dovrebbe essere interrogato più o meno così: “questo può interessare a qualcuno, o ricade in me stesso e nell’eventuale destinatario unico della poesia?”. Perché questo senso del distillare? Non vorrei sembrare presuntuoso nel dire che alla base può esserci un intento etico. Nel proporsi con troppa invasività, sfornando magari variazioni un po’ insipide sullo stesso tema, ci vedo un riflesso della voglia di esserci a tutti i costi, del compensare con la quantità ciò che non si riesce (o non si ha voglia) di fare con la quantità.Poi c’è anche un aspetto più pratico, basato sulla mia esperienza: il provare noia, e poi fastidio, per poeti, anche acclamati, che non variano mai o di poco i loro impianti formali, i loro temi e le loro intonazioni. Questo è valido tanto per un poeta lirico e di paesaggio, magari dalla versificazione regolare, tanto quanto per avanguardisti dagli intenti sociali (un po’ attardati ormai…) che più sono antipoetici più sono contenti. Spesso i primi non vogliono dire niente, come se dire qualcosa fosse nocivo alla purezza (Mallarmé docet…), i secondi vogliono dire troppo ma raramente con intuizioni altre, finendo per imitare le stesse cose contro cui scrivono.

Bruno Mancini – Catalogo Racconti
001 Bruno Mancini Per Aurora volume primo

pag. 112 €. 13.00
002 Bruno Mancini Per Aurora volume secondo

pag. 126 €. 13.00
003 Bruno Mancini Per Aurora volume terzo

pag. 166 €. 15.00
014 Bruno Mancini Come i cinesi volume primo

pag. 146 €. 14.00
005 Bruno Mancini Come i cinesi volume secondo

pag. 116 €. 12.00
112 Bruno Mancini Per Aurora volume quarto

pag. 124 €. 13.00
114 Bruno Mancini Per Aurora volume quinto

pag. 108 €. 15.00
116 Bruno Mancini Per Aurora tutti i racconti

pag. 454 €. 26.00
Bruno Mancini – Catalogo Poesie
006 Bruno Mancini Dedicate e preferite

pag. 100 €. 11.00
007 Bruno Mancini Agli angoli degli occhi

pag. 100 €. 11.00
008 Bruno Mancini Segni

pag. 56 €. 8.00
009 Bruno Mancini Davanti al tempo

pag. 186 €. 16.00
010 Bruno Mancini La sagra del peccato

pag. 92 €. 9.00
011 Bruno Mancini Incarto caramelle di uva passita

pag. 56 €. 8.00
016 Bruno Mancini Non rubate la mia vita

pag. 55 €. 9.00
018 Bruno Mancini Io fui mortale

pag. 100 €. 12.00
020 Bruno Mancini Sasquatch

pag. 62 €. 12.00
022 Bruno Mancini La mia vita mai vissuta pag. 000 €. 000
024 Bruno Mancini Raccolta completa pag. 000 €. 000
Bruno Mancini – Catalogo Antologie
022 AA.VV. Ischia, un’isola di poesia

pag. 121 €. 18.00
040 AA.VV. Ischia, un’isola d’amore

pag. 169 €. 18.00
041 AA.VV. Ischia, un’isola di…

pag. 192 €. 18.00
042 Roberta Panizza Bruno Mancini Ischia, un’Antologia

pag. 100 €. 14.00
401 AA.VV. Poesia e dintorni

pag. 96 €. 20.00
000 AA.VV. Il club degli autori 2004/2005 pag. 000 finito
000 AA.VV. L’ippocampo pag. 000 finito
Note dell’autore

I commenti

Commento 16357
tiziana mignosa il 23 set 10 15:22 ha commentato:
Manca poco ormai……
AUGURI di cuore di successo e soddisfazioni!

Commento 16354
Virginia Murru il 23 set 10 9:45 ha commentato:
In bocca al lupo, Davide!!

Lascia un commento